ENTI E IMPRESE… AUMENTO DELLA PROGETTUALITÀ

Ogni anno decine di concorsi e iniziative sono diramate dalla Comunità Europea sia rivolte a soggetti pubblici che privati. In molti casi i bandi vengono ignorati, in altri casi invece i progetti presentati sono così esigui da costringere a finanziare non per merito ma semplicemente per partecipazione. Sembra una barzelletta ma è una realtà con cui conviviamo da tempo.

Com’è possibile vi chiederete…
Spesso perché non si è in grado di capire le procedure di iscrizione e partecipazione sul web, altre volte perché non si ha la costanza di andare in cerca dei bandi, oppure perché il sistema è troppo macchinoso. Sebbene siano anni ormai che ogni giorno abbiamo a che fare con l’universo dell’Internet e del PC molti non sono ancora in grado di utilizzarlo in modo ottimale. Capiranno ciò i nati negli anni ‘60-’70 che hanno vissuto la loro giovinezza con la tecnologia dell’epoca, ritrovandosi di colpo catapultati in un mondo iper-tecnologico senza la possibilità di studiarlo a fondo a causa degli impegni e del lavoro.

Per ovviare a ciò la Lista Zavattaro, per Rasero sindaco, vuole potenziare gli uffici comunali rendendoli all’avanguardia e in grado di supportare gli Enti e i privati impegnati nella progettazione europea, un team di esperti formato anche da giovani che avrà il compito di prendersi cura dei progetti seguendo tutte le fasi, dalla progettazione alla rendicontazione. Così facendo la Lista Zavattaro punta non solo a creare posti di lavoro per giovani volenterosi ma anche a riqualificare Asti a livello nazionale ed europeo con la freschezza dei giovani e l’esperienza degli specialisti.

Questa voce è stata pubblicata in News, Notizia, Politica. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*